Categoria: Senza categoria

+

Regalo per gli iscritti

Carissime e carissimi Godly, quest’anno ho deciso di regale un mese di corso, nello specifico l’ultimo, a tutti coloro che salderanno i primi tre mesi di scuola entro il 30 novembre del corrente anno. Vi spiego nel dettaglio come funziona.

Ero depressa: fare la prostituta mi ha salvata!

Originally posted on Al di là del Buco:
Ho trascorso l’adolescenza a farmi male. Atti di autolesionismo, giornate intere chiusa in stanza a non fare niente, a luce spenta. Mia madre mi rompeva le palle ogni quarto d’ora, perché era preoccupata. A mio padre non gliene fregava niente. Trovava da mangiare a casa e tanto gli bastava. Una sera esco e una festa si…

#Firenze: Fortezza significa forza. Adesso non più!

Originally posted on Al di là del Buco:
Le motivazioni della sentenza di assoluzione ai sei accusati (dapprincipio) dello stupro di gruppo alla Fortezza da Basso di Firenze hanno fatto molto discutere. Per il moralismo evidente e perché il giudizio sulla vita privata e sessuale della ragazza sembrerebbe la motivazione principale che ha indotto i giudici a non crederle. Di fatto i sei, condannati…

+

Quei 30 euro ad immigrato

Originally posted on Vivere Veneto:
Come la disinformazione manipola l’opinione pubblica di Anna Iseppon Scrivo queste righe con la consapevolezza che susciteranno “scalpore” tra i lettori del nostro blog, ma con la serenità di chi ha cercato di documentarsi e di riflettere prima di aprir bocca. Dì la verità: anche tu sei disgustato ed incazzato come una vipera perché ognuno di quei “tizi appena…

Non vedermi come una Donna

Non vedermi come una donna. Sono stanca di essere donna. Sono stanca delle urla di condanna e dei canti di osanna rivolti alla disgraziata ferita tra le mie cosce. Non pensare che sono donna, perché quando pensi che sono una donna finisci sempre per limitarmi, per cacciarmi in un posto angusto di condanna o santità poco importa. che ti mi cacci nel fossa della … [Continua a leggere Non vedermi come una Donna]

Cosa sono i COMPLESSI (a tonalità affettiva) – Clinica e Psicopatologia dei complessi.

Originally posted on Jung Italia:
Opera di Sam Jungkurth, Splitting Faces. «Lo studio di Jung delle idee fisse di Janet lo portò alla scoperta dei complessi. Jung li immaginava come personalità frammentarie o frammenti di psiche, all’interno dei quali vi sono percezione, sentimento, volontà e intenzione, quando era presente un soggetto che pensa ed è orientato all’obiettivo. L’ego (Io) è solo un complesso tra molti e…

L’arte di copiare

Diversamente da noi Occidentali i Giapponesi considerano l’essere copiati un grande onore. Nel paese del sol levante, infatti, si copia qualcuno per esprimere prima di tutto ammirazione, in secondo luogo, si copia per imparare. I Nippon si dimostrano più saggi di noi in questo frangente, considerando che nel regno animale la crescita si sviluppa proprio attraverso il copia copiarum, altrimenti chiamato: imitazione. I cuccioli … [Continua a leggere L’arte di copiare]

Stratodda – Viuzza

Oggi è giorno di poesie, la divinazione è nell’aria, sospesa nel non tempo. La strata s’arravogghia comu nu serpenti ‘rrustutu ti lu soli. Lu cielu chiaru senza na nuvola uarda alla terra muta e all’aulì ca ranfunu l’aria e li parieteddi.

+

Musica Ancestrale

Mettendo ordine fra le mie tante scartoffie, ho trovato questa vecchissima poesia che cercavo da tempo poichè in essa è racchiuso un concetto che ribadisco spesso nei miei corsi e seminari, sia fisici sia on-line: la musica ancestrale. Spesso dico che tale musica è universale e

Nel nome del drago

Originally posted on Ming Tian: VivereLaCina:
Guardalo bene. Gioca scherzoso cercando un equilibrio tra le onde? O scivola tra le nuvole pronto a procurar la pioggia? O, ancora, balza all’improvviso per scacciare spiriti malvagi? Questo piccolo drago dorato è ritratto –quasi fotografato- in un momento preciso delle innumerevoli azioni di cui è capace. Se il movimento del corpo agile e vigoroso, ad una prima…

Una maestra, dopo aver consegnato le schede di valutazione ai genitori, scrive…

Una maestra, dopo aver consegnato le schede di valutazione ai genitori, scrive….

Omosessualità a scuola? Si può, si deve

Originally posted on Il lato fucsia della forza:
? omosessualità a scuola? Si può «Ah Matteo, quando imiti le mie movenze, lo fai perché pensi che il mio essere gay sia da insultare o solo da prendere in giro?» Seguì un silenzio imbarazzato. Il suo. Quello del mio studente (il nome è di pura fantasia) che, quando mi volto per i corridoi, e lui crede di…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: