Quasi tutti fanno le consacrazioni con la Luna Piena e invece io ho deciso di celebrarla Mercoledì 23 Maggio, con la Luna al primo Quarto, perché?

La Luna Piena di Maggio sarà un disastro

Tanto per cominciare la Luna piena di Maggio è in condizioni astrologiche terribili, gli Dei ce ne scampino e liberino! La Luna, Piena, infatti, formerà, oltre all’ovvia opposizione con il Sole anche sestile con Marte e Trigono con Mercurio, consacrare il mazzo il 29 Maggio significa imprimergli delle energie distruttive, apportatrici di litigi e oscurità.

Mercoledì 23 Maggio, invece, è perfetto

23Maggio

La Luna crescente, ormai oltre il primo quarto riverserà gli armoniosi influssi del Sestile con Giove e Trigono con Mercurio. Il primo aspetto favorisce la fortuna in qualsiasi impresa, tra le altre cose in magia favorisce tutti i rituali di abbondanza ma, sopratutto il raggiungimento dell’armonia tra gli opposti. Il mazzo consacrato sotto queste stelle, perciò, sarà armonioso, pervaso da un’energia gioiosa.

Il Trigono con Mercurio rende questo momento particolarmente propizio a tutto ciò che concerne la divinazione poiché Mercurio è il Pianeta che la governa.

A potenziare il momento favorevole è il transito della Luna in Vergine, segno dominato indovinate un po? Da Mercurio. Inoltre, essendo la Vergine un segno di terra favorisce tutto ciò che ha a che fare con le radici, la terra e la crescita sia intesa in senso stretto sia in senso lato perciò i mazzi consacrati durante questo transito saranno intrisi di un’energia che migliorerà il radicamento dei loro utilizzatori e dei relativi consultanti.

Quali incensi usare

Se volete esaltare le influenze astrali del 23 maggio preparate un incenso con erbe di Giove e di Mercurio mescolate ad erbe e resine dedicate a divinità della Terra oppure affini a questo elemento così da esaltare anche l’influenza della Vergine.
Una possibile ricetta è la seguente:

Due parti di Dammar;
Una parte di Benzoino;
Una parte di lavanda;
Una parte di salvia;
Mezza parte di rizoma di felce;
Due foglie di alloro;
Una punta di cucchiaino di miele.

Versate tutti gli ingredienti tranne il miele nel mortaio e pestateli fino ad ottenere una polvere fine. Aggiungete il miele, mescolate, lasciate riposare per un giorno o due in luogo fresco e riparato dalla luce.

Ovviamente, questa ricetta è solo un esempio, ciascuno può crearne di personali secondo ciò che ha in casa, io ad esempio, utilizzerò come base un incenso di Demetra regalatomi da un amico allo Strigarium e aggiungerò un pizzico di lavanda e salvia mentre brucerò a parte l’alloro.

Le candele e le offerte

INCAST06GrandeIl colore di Giove è il blu, quello di Mercurio è il viola e quello di Venere è il grigio, perciò potete usare tre candele dei rispettivi colori, al centro delle quali porre il vostro mazzo. Io amo molto la luce calda delle cande perciò riempio il più possibile di tealight, creando gruppi di candeline di un numero pari a quelli del Pianeta che voglio rappresentare.

In questo caso, ad esempio, metterò dei gruppi di quattro tealight per Giove, poiché questo è il suo numero. Le candeline di Mercurio, invece, saranno sette per ciascun gruppo. Non bisogna mai dimenticare, infine, l’offerta, tanto per cominciare il nostro cibo e un bicchiere della nostra bevanda preferita. Qualche spiga di grano per la Vergine e una palma di felce di Mercurio, infine un mazzetto di salvia oppure fiori di borragine per Giove.

Il Rito

Bene, a questo punto non resta che da fare il rito che, in generale, è più potente se celebrato al sorgere della Luna oppure quando raggiunge il Medio Cielo (il punto più alto nel cielo); poiché il 23 Maggio la Luna sorgerà alle 12:45 per far bagnare il nostro mazzo dai suoi raggi sarà maglio fare il rito alle 19:45, quando raggiungerà il Medio Cielo, proprio nel momento in cui il sole starà tramontando. Ovviamente ciascuno userà le parole e i rituali che riterrà più opportuni ma per chi volesse qui sul sito c’è un rito di consacrazione che è possibile usare come traccia.

Io consiglio di appuntare la consacrazione fatta sul proprio grimorio così da prestare maggiore attenzione a tutto quel che succede e tenerne memoria. Consiglio anche di dormire con i Tarocchi sotto il cuscino per almeno una settimana e di appuntare il mattino dopo gli eventuali sogni fatti. Bene, adesso non resta che procurarsi tutto l’occorrente e, dopo il rito raccontarci com’è andata nei commenti.

Potete trovare gli approfondimenti astrologici e sulle erbe ai seguenti link

Lunario di Cronache Esoteriche; 
Aspetti della Luna; 
Luna nei segni; 
Caratteri dei Segni; 
Il raccolto esoterico. 

Nec spe, nec metu
Bimbasperduta.

 

 

 

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: