Chaos del Tri peruno
Amor, sotto ‘l cui impero molte imprese
van senza tempo sciolte da fortuna,
vide morte su ‘l carro orrenda e bruna
volger fra quanta gente al mondo prese.
Per qual giustizia, disse, a te si rese
né papa mai, né papessa alcuna?
Risponde: chi col sol fece la luna
tolse contra mie forze lor difese.
Sciocco, qual sei, quel foco, disse Amore,
ch’or angiol or demonio appare, come
temprar sannosi altrui sotto mia stella.
Tu imperatrice ai corpi sei, ma un cuore
benché sospendi, non uccidi, e nome
sol d’alta fama tieni bagatella.
Teofilo Folengo.
Immagine

2 Comments

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.