+

Il nuovo canale Telegram, cos’è, come funziona e perché iscriversi

whatsapp-outage-telegram-facebook-jpgDa qualche giorno ho aperto un nuovo canale social, I Tarocchi di Bimbasperduta su Telegram, un app di messaggistica istantanea molto simile a whatsapp ma molto più veloce e intuitiva ma capace di garantire maggiore privacy e più funzioni nella condivisione dei contenuti, per questo motivo l’ho scelto come strumento principale per mantenere il contatto diretto con la community che sta prendendo forma attraverso gli altri canali social e il sito.

Questo articolo nasce proprio per rispondere alla domanda di un’amica che partecipa al canale Telegram e che l’altro giorno mi ha scritto chiedendomi come funzioni questo social. Così ho fatto quello che faccio sempre quando qualcuno della community mi fa una domanda:

  1.  ho cercato delle informazioni;
  2. ho scritto un articolo che risponda alla domanda postami e preveda anche altre ulteriori domande

Ecco, quindi un articolo che spiega cos’è Telegram, perché ho aperto un canale, come funziona e perché iscriversi.

Cos’è Telegram? Continua a leggere “Il nuovo canale Telegram, cos’è, come funziona e perché iscriversi”

+

I Luoghi dei Tarocchi Challenge

iluoghi-dei-tarocchi

Locandina della Sfida con Angelo del Giudizio fotografato al Cimitero Monumentale di Milano

I Luoghi dei Tarocchi, la challenge dell’estate

Il lockdown è finito ormai da un mese e la voglia di stare insieme anche attraverso i social si mescola con il desiderio di uscire e godere e dei luoghi che per due mesi abbiamo dovuto abbandonare. E’ nata così la challenge dell’estate: #iluoghideitarocchi dedicata a tutti i cartomanti viaggiatori ed esploratori.

Cos’è una challenge

Se non avete una nipote o figli adolescenti forse non sapete cosa sia una challenge, perciò mi permetto di spiegarlo.
“Challenge” è una parola inglese e vuol dire “sfida”, “impresa difficile” e in italiano indica soprattutto una sfida lanciata attraverso i social a una o più persone o a un gruppo o una categoria di persone. A volte è un semplice gioco al quale tutti partecipano per stare insieme anche se solo virtualmente e altre volte, come in questo caso, il divertimento raddoppia poiché il gioco è anche una piccola competizione con un premio in palio, ma passiamo a conoscere meglio la challenge alla quale vi sfido!

Continua a leggere “I Luoghi dei Tarocchi Challenge”

Fare il o la Cartomante di professione

Spesso, alla fine delle mie conferenze mi viene chiesto se esiste un albo della cartomanzia o qualcosa del genere al quale iscriversi per fare questa professione. Mi capita anche, nella vita di tutti i giorni, che quando le persone vengono a sapere del mio lavoro mi chiedano se è proprio il mio lavoro, cioè se io vivo di questo e, soprattutto se pago le tasse, cioè se dichiaro il reddito o no. In molti, poi, seguono i miei corsi e seminari proprio perché vogliono fare i cartomanti di professione e perciò mi chiedono: “come lo feci” questa volta di Bimbasperduta e non Victor Frankenstein!
Non esiste alcun albo dei cartomanti, né italiano e meno che mai europeo, la nostra professione non ha un riconoscimento a sé, non risponde ad un codice a sé e ci si iscrive come liberi professionisti utilizzando la dicitura “servizi diversi alle famiglie”. questo è un bene e un male, perché vuol dire che la nostra professione non è quasi per nulla regolamentata e perciò se da un lato ciò vuol dire maggiore creatività e possibilità di espressione, dall’altro lascia il campo aperto all’improvvisazione totale.
Durante la diretta abbiamo cercato di fare chiarezza rispondendo alle vostre domande, abbiamo cercato di definire quale sia la differenza tra un professionista e un semplice appassionato e non solo dal punto di vista legale ma anche e soprattutto dal punto di vista meno pratico e più sfuggente e cioè nell’atteggiamento, il modo di vivere e il tipo di prestazione offerta. Abbiamo parlato anche di cosa occorre per fare il cartomante e di cosa, invece è meglio evitare e come capire se si ha o no la “vocazione”.
Insomma, si tratta di una piccola guida per chi è alle prime armi e vorrebbe saperne di più ma anche per chi vuol sapere come riconoscere un professionista da un ciarlatano. Durante la diretta, inoltre, gli interventi ci hanno dato l’opportunità di approfondire altri aspetti di confrontarci con altri praticanti.
Ecco il video completo.

 

La Sibilla dei Salotti, conferenza online

Il lockdown impostoci dal COVID19 ci ha portati a trovare nuove soluzioni per riunirci, stare insieme e anche continuare il nostro lavoro o diffondere anche la conoscenza. La connessione internet, naturalmente, ha giocato un ruolo determinante e molte attività che fino a qualche mese fa abbiamo gestito in incontri fisici in questi due mesi sono divenute attività online, è il caso delle conferenze e corsi. Ad Aprile 2020, con la Libreria L’Alchimista abbiamo organizzato un Gran galà online dedicato all’epoca vittoriana che si è concluso con una conferenza dedicata alle Sibille Lenormande. Continua a leggere “La Sibilla dei Salotti, conferenza online”

+

I-Ching, il libro dei Mutamenti, conferenza online

95857791_959818651119540_8577930386040946688_o (1)

 

 

09 Maggio 2020, ore 16:30
conferenza gratuita
Diretta Facebook
Libreria L’Alchimista

Conferenza gratuita, in diretta facebook su uno dei sistemi divinatori più antichi e misteriosi del mondo, l’I-ching, o libro dei mutamenti.

Irene Angelini, blogger e studiosa di arti divinatorie ci parlerà, oltre che della storia del Libro dei Mutamenti dell’influenza che questo antico e misterioso testo ha avuto sulla filosofia, le arti e la tecnica in cina. Il Libro dei mutamenti è stato a lungo considerato anche un libro di magia e oltre ad aver influenzato il mondo Orientale esso è stato di grande importanza anche per l’esoterismo occidentale, specialmente per quel che riguarda la storia della divinazione. Durante la conferenza verrà esplorato anche questo aspetto, con particolare attenzione all’uso pratico, divinatorio di questo strumento.

La conferenza è complementare ma non vincolata al seminario base sull’Iching che si terrà la settimana successiva, domenica 17 maggio alle ore 15:30 nell’aula virtuale della Libreria l’alchimista su Zoom. Continua a leggere “I-Ching, il libro dei Mutamenti, conferenza online”

+

I-Ching, il libro dei Mutamenti

95922657_959840107784061_2354144177064771584_o (1)

17 Maggio 2020, ore 15:30
Seminario base a cura di Irene Angelini.
Libreria L’Alchimista
aula virtuale di Zoom
TEL: 0350330409
email: info@magicouniverso.it

Seminario base per imparare a consultare e interpretare l’I-Ching, il famoso oracolo cinese.

L’I-Ching
Il Libro dei Mutamenti, conosciuto anche come Zhou Yi o I Mutamenti (della dinastia) Zhou, è ritenuto il primo dei testi classici cinesi sin da prima della nascita dell’impero cinese. È sopravvissuto alla distruzione delle biblioteche operata dal Primo imperatore, Qin Shi Huang Di Continua a leggere “I-Ching, il libro dei Mutamenti”

+

La Sibilla dei salotti – seminario online

91908483_937613716673367_4044242657336098816_oSeminario condotto da Irene Angelini
24 maggio 2020, ore 15:30
Libreria L’Alchimista pagina Facebook – su Zoom

Seminario online di base per imparare a leggere l’Oracolo Lenormande.

Le Sibille
Il termine “Sibilla”, che designa le sacerdotesse dell’oracolo di Delfi nell’antica Grecia, fu scelto dalla famosa veggente Mademoiselle Lenormande per autodefinirsi una professionista di grado superiore.
A partire dal’epoca napoleonica divenne tanto celebre che, nel corso del XIX secolo, molti indovini cercarono di guadagnarsi da vivere proclamandosi suoi discepoli, alunni, collaboratori o eredi. Anche l’industria delle carte sfruttò l’immagine della Sibilla dei Salotti (come venne presto soprannominata) e per tutto l’Ottocento continuarono ad apparire diversi tipi di mazzi di carte che si chiamavano “Lenormande”, il suo cognome o “Sibilla”. Continua a leggere “La Sibilla dei salotti – seminario online”

+

La Sibilla dei salotti – seminario online

91908483_937613716673367_4044242657336098816_oSeminario condotto da Irene Angelini
18 aprile 2020, ore 15:30
Libreria L’Alchimista pagina Facebook – gruppo chiuso

Seminario online di base per imparare a leggere l’Oracolo Lenormande.

Le Sibille
Il termine “Sibilla”, che designa le sacerdotesse dell’oracolo di Delfi nell’antica Grecia, fu scelto dalla famosa veggente Mademoiselle Lenormande per autodefinirsi una professionista di grado superiore.
A partire dal’epoca napoleonica divenne tanto celebre che, nel corso del XIX secolo, molti indovini cercarono di guadagnarsi da vivere proclamandosi suoi discepoli, alunni, collaboratori o eredi. Anche l’industria delle carte sfruttò l’immagine della Sibilla dei Salotti (come venne presto soprannominata) e per tutto l’Ottocento continuarono ad apparire diversi tipi di mazzi di carte che si chiamavano “Lenormande”, il suo cognome o “Sibilla”. Continua a leggere “La Sibilla dei salotti – seminario online”

+

La Cristallomanzia

direttaCristallomanziaLa cristallomanzia è l’arte divinatoria che utilizza la famosa sfera di cristallo. Sebbene secondo alcune fonti, già i druidi utilizzassero i cristalli per scrutare il futuro, l’uso di globi di cristallo in Europa è attesta a partire dall’alto Medioevo, il ritrovamento più antico è una sfera in berillo, ritrovata nella tomba di Childerico I, re dei Franchi, vissuto nel V secolo. Secondo la leggenda, il re si serviva di quella sfera per praticare la divinazione. Sono stati ritrovati anche altri preziosi globi di cristallo trasparente in altre tombe merovingie e sassoni, alcuni esperti ipotizzano che avessero una funzione puramente ornamentale ma le montature suggeriscono, invece, che il loro uso fosse di carattere magico-divinatorio poiché le montature sono simili a quelle di altre sfere utilizzate per la divinazione e per la magia. anche se, come detto, la divinazione per mezzo dei cristalli è molto antica, secondo alcuni i druidi l’avevano ereditata da popoli più antichi dei quali si è persa memoria e traccia storica, pare, tuttavia, che le prime sfere di cristallo provenissero da Cina, dove ancora oggi sono tenute in grande considerazione e utilizzate nel Fen-Shui, ancora oggi, per le strade del quartiere Paolo Sarpi di Milano si possono ammirare molte sfere di vetro e di cristallo nelle vetrine dei negozi.

Continua a leggere “La Cristallomanzia”

+

La sfera di Lady Belssington

L’osservazione dei cristalli era una forma di divinazione molto apprezzata nel XIX secolo. Un’edizione del 1853 dell’Eclectic Magazine descrive la Cristal Gazing (letteralmente guardare nel cristallo), o Cristallomanzia, come “l’arte di divinare con figure che appaiono sulla superficie di una sfera di cristallo. “Una delle sfere di cristallo più famose dell’epoca apparteneva a Marguerite Gardiner, Contessa di Blessington. In realtà la sfera diventerà famosa solo dopo la morte della contessa, quando a scrutarla saranno, come scrisse Elisabeth Barrett Browning, “altri guardando più in profondità, o con occhi più puri”. Continua a leggere “La sfera di Lady Belssington”

+

La Sibilla dei Salotti

I Tarocchi di Ercole I D’Este

Indovina il Tarocco e i Tarocchi Dorati del Rinascimento
dettaglio3Lunedì scorso (23 marzo 2020) ho lanciato un piccolo gioco a quiz, Indovina il Tarocco, per il quale, ogni settimana pubblico il dettaglio di un tarocco estratto a caso da un mazzo. I concorrenti devono indovinare di quale carta si tratta e da quale mazzo proviene. Il dettaglio pubblicato in quella prima settimana apparteneva al Bagatto dei Tarocchi dorati del Rinascimento, ideati da Giordano Berti e pubblicati da Lo Scarabeo nel 2003. Si tratta di un mazzo davvero molto bello, risultato da uno studio profondo e ispirato principalmente ai Tarocchi Estensi, conosciuti erroneamente come Tarocchi di Carlo VI e conservati a Parigi, presso la Biblioteca Nazionale. Purtroppo, il mazzo è, come spesso accade, di sole 17 carte (Il Matto, L’Imperatore, Il Papa, Gli Amanti, Il Carro, L’Eremita, L’Appeso, La Torre, La Luna e Il Sole), per la realizzazione delle restanti carte Giordano Berti ha dovuto ispirarsi agli affreschi della Sala dei Mesi di Palazzo Schifanoia e, naturalmente, anche ai Tarocchi di Ercole I D’Este ed ecco perché il nostro Bagatto ci porta, dritti dritti allo studio di questo misterioso e singolare mazzo. Continua a leggere “I Tarocchi di Ercole I D’Este”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: